Ergonomia della cucina: cuciniamo in un ambiente confortevole e sicuro - 10por15.com

Ergonomia della cucina: cuciniamo in un ambiente confortevole e sicuro

Ergonomia della cucina: cuciniamo in un ambiente confortevole e sicuro

L’ergonomia è impegnata nell’ottimizzazione dei luoghi di lavoro al fine di garantire la massima efficienza del lavoro. Se lo prendi più ampio, è responsabile della praticità e del comfort. La cucina ergonomica dovrebbe consentire ai proprietari di preparare il cibo per un tempo minimo, senza essere fisicamente stanchi. E, ovviamente, senza il rischio di lesioni. Dobbiamo tener conto della tecnologia della cucina, comprendere le caratteristiche della fisiologia umana e della psicologia. L’ergonomia universale della cucina e la creazione di un ambiente confortevole per una persona o l’intera famiglia sono l’argomento del nostro articolo.

Ergonomia universale e individuale

Ci sono generalmente accettate le regole del design del mobile, possono essere utilizzati per creare un ambiente in cui ogni persona si sentirà più o meno komfortno.No le persone sono diverse, sono diverso modo di vivere, possiedono insita solo nel loro fisico e le abitudini. Una soluzione standard, considerata conveniente, non sarà sempre la migliore per una determinata persona. Equipaggiando la tua cucina, vale la pena considerare come si prepara il cibo. E come questo processo potrebbe essere migliorato e facilitato se la situazione fosse organizzata diversamente. Il design ergonomico individuale non è un lusso, ma un modo per ridurre il tempo speso per cucinare, per salvare la salute e creare un buon umore.

cucina

La cucina ergonomica è comoda, ti permette di preparare il cibo più velocemente e allo stesso tempo non è stanco

Tutto nella mente: disposizione razionale della cucina

La base della cucina ergonomica – Versione confortevole e disposizione dei mobili, tenendo conto della tecnologia di preparazione pischi.Gotovim ci sono principalmente come segue: prendiamo fuori dal frigorifero un pezzo di carne (pesce, verdure), la mia (pulito), tagliare (sbriciolano), mettere la padella (in una pentola sul cottura). Il modo in cui la maggior parte dei prodotti: frigorifero – lavello – tagliere – stufa. Hai solo bisogno di organizzare l’attrezzatura da cucina e mobili, per non confondere la loro sequenza. Se in una cucina lineare di mettere un piatto tra il frigorifero e un lavandino, l’amante è destinato a manipolazioni inutili, che sicuramente causeranno disagi e irritazioni.

attrezzatura in cucina

Non importa in quale configurazione verranno posizionati i mobili. In una riga, a forma di L o nella lettera P. La cosa principale è osservare una sequenza tecnologicamente condizionata nella disposizione delle apparecchiature

Per quanto riguarda la dimensione delle zone: più, meglio è. Un grande frigorifero, un lavello per due scomparti con una “ala”, un’area di preparazione (taglio) di prodotti con una lunghezza di 90-120 cm e un fornello di dimensioni adeguate – la soluzione ideale. Ahimè, in condizioni domestiche, le dimensioni della stanza limitano il volo dell’immaginazione. Fare gli abitanti di “hruschovok” e la scelta non è presente: frigorifero quando si condivide la tavola spesso devono sopportare in un corridoio o corridoio, perché in cucina 6 m2 semplicemente non c’è posto per lui.

disposizione

La disposizione funzionale dei mobili della cucina deve corrispondere alla tecnologia di cottura

disposizione

Opzioni per la collocazione di mobili ed elettrodomestici in una cucina standard di 12 m2

disposizione

Quando si pianifica la cucina, è necessario tenere conto delle raccomandazioni sia per l’altezza dei singoli elementi mobili che per la larghezza dei passaggi

Lunghezza ottimale dell’area di lavoro

Calcoleremo quello che dovrebbe essere, secondo noi, la lunghezza conveniente del fronte della cucina. Consisterà dei seguenti elementi:

  • Frigorifero standard – 60 cm.
  • Lavaggio – 80 cm Il più piccolo (60 cm) non sarà così conveniente. Il “trogolo” impiegherà circa 35-40 cm, mentre il rimanente per “l’ala” 20-25 cm sarà troppo piccolo. Il lavello ad ala è utilizzato non solo per la conservazione di piatti non lavati, ma anche per la preparazione preliminare dei prodotti. Non posizionare il lavandino vicino al frigorifero, si consiglia di arretrare di almeno 10 cm.
  • L’area di preparazione (taglio) dei prodotti è di 90 cm.
  • Piatto in misure standard – 60 cm.

Di conseguenza, abbiamo ottenuto un punteggio di 300 cm, che corrisponde quasi alle possibilità di moderni appartamenti o “pantaloni” di alto comfort, se i mobili sono disposti a forma di L. Puoi “spremere”, riducendo la larghezza della zona di taglio, la distanza dalla piastra al frigorifero, puoi farlo con una stufa da 50 centimetri.

area di lavoro

Una delle possibili opzioni per la distribuzione di elementi dell’area di lavoro della cucina. Per coloro che cucinano molto a casa, raccomandiamo di rendere la zona di preparazione dei prodotti molto più ampia rispetto allo schema. È meglio abbandonare una zona separata per gli elettrodomestici aggiuntivi posizionando un bollitore e una macchina da caffè tra il lavello e la stufa. Se necessario, l’attrezzatura può essere riorganizzata, lasciando spazio alla cottura “grande”

Il ruolo di un posto aggiuntivo o base per cucinare può essere giocato da un’isola, se, naturalmente, c’è spazio per essa. L’isola dovrebbe avere la stessa altezza dell’area di lavoro principale. Con dimensioni sufficienti, è estremamente comodo cuocerlo, ma se trasferisci i prodotti dall’isola al lavandino o al fornello, qualcosa cadrà o si riverserà sul pavimento.

isola della cucina

L’isola della cucina può servire contemporaneamente come piano di lavoro, tavolo da pranzo e bancone bar. La sua altezza dovrebbe essere la stessa di quella del piano di lavoro

Se lo spazio non è abbastanza

Cosa dovrebbero fare i proprietari di appartamenti di piccole dimensioni, dove non ci sono abbastanza posti per mobili e attrezzature da cucina di alta qualità, ed è impossibile migliorare la riqualificazione? Proponiamo le seguenti soluzioni:

  • Metti il ​​frigorifero fuori dalla cucina: nel corridoio o nel corridoio. Se lì, ovviamente, c’è un posto per lui. Questo ti permetterà di installare una lastra a grandezza naturale e un lavandino, ci sarà spazio sufficiente per il taglio della preparazione e un tavolo da cucina per due o tre persone. Tuttavia, in una grande governante di famiglia, è attivamente impegnata in cucina, alla fine può rimpiangere la loro scelta, che si fanno strada con pentole, lungo uno stretto corridoio oltre il marito, i figli e il cane al frigorifero.
disposizione dei mobili

La sistemazione dei mobili in un piccolo appartamento è sempre alla ricerca di un compromesso. In questo caso, quando hanno progettato la cucina, hanno “donato” un armadio nel corridoio, mettendo lì un frigorifero. Ciò ha permesso almeno un po ‘di espandere la superficie di lavoro della cucina e di mettere il tavolo da pranzo non per due, ma per tre persone

  • Utilizzare un tavolo da cucina per una grande cucina.Una piccola trama di 30-40 cm sul fronte di lavoro è sufficiente per preparare la colazione. Se nessuno è seduto a tavola in questo momento, è un posto conveniente per tagliare e tagliare il cibo, impastare la pasta, che svolge il ruolo di isola della cucina. Tuttavia, va notato che l’altezza del tavolo standard per le colazioni e le cene è di 70-72 cm e in piedi dietro di esso sarà estremamente scomodo. La seduta non è piacevole per tutti, ma per il lavoro, stare in piedi è più comodo quando l’altezza del tavolo è identica al livello del piano di lavoro della cucina (90-95 cm). Le sedie di altezza standard per un tale tavolo non si adattano, abbiamo bisogno di modelli di media altezza.
tavolo

La stanza è piccola, non c’era abbastanza spazio per un tavolo da pranzo completo. Invece, hanno installato un tavolo semi-bar, che è una continuazione del controsoffitto

sedie

Per un tavolo che è identico in altezza al tavolo, non sono adatti né gli sgabelli da bar normali né quelli alti. È necessario prendere una altezza intermedia della sedia – sono in vendita, ma in un assortimento più piccolo. Sgabelli da bar adatti con altezza del sedile regolabile

  • “Cucina da bachelor” presuppone più pianificazione e distribuzione gratuite degli elementi dell’area di lavoro. Di solito nella stanza sono allo stesso tempo una o due persone, nel processo di cottura intorno alle numerose famiglie non si affrettano. Nella “cucina da scapolo” in genere si può sacrificare un tavolo da pranzo standard a favore di un elegante bancone da bar, che fungerà da ulteriore area di lavoro. Sotto la finestra è possibile installare un tavolo o un rack da tavolo per liberare il centro della piccola cucina.
tavolo

Il davanzale consente di fare una colazione normale, ma quasi non ha luogo

  • Ottenere più funzionalità in una piccola area aiuterà i mobili trasformabili. Oltre ai tavoli scorrevoli, ci sono retrattili e pieghevoli.
tavolo

In questa cucina piccola e molto stretta c’è solo un tavolo da pranzo estraibile che, dopo aver mangiato, si nasconde completamente sotto il piano di lavoro

tavolo

All’interno del trasformatore da tavolo (lunghezza variabile da 20 a 150 cm) è posto un set completo di sedie pieghevoli

tavolo

Il tavolo pieghevole nello stato piegato non occupa affatto spazio nella stanza

Molti produttori di mobili da cucina offrono taglieri scorrevoli.

bordo

Non c’è abbastanza spazio per una grande cottura – aumentare la superficie di lavoro della cucina spingendo fuori un tagliere aggiuntivo

  • Nello zoccolo, puoi anche costruire cassetti, piegando le cose usate raramente.
scatole

Di solito una riserva inutilizzata per la conservazione di utensili è uno zoccolo in cui è anche possibile costruire cassetti. Dovrebbero essere incassati rispetto alla facciata principale della cucina per 6-10 cm

Qual è l’altezza del piano del tavolo

Altezza di lavoro ottimale

La scelta errata dell’altezza del piano di lavoro è irta di tensione eccessiva dei muscoli della schiena e, di conseguenza, eccessiva stanchezza e dolore costante nella zona lombare. L’altezza della superficie di lavoro della cucina deve essere determinata individualmente, in conformità con la crescita dei proprietari dell’appartamento o della casa.

Nel rispetto della normativa nazionale, che ancora prodotto un arredamento tipico, l’altezza di controsoffitti in cucina deve essere di 85 cm. Ma il GOST è stato sviluppato negli anni ’60 del secolo scorso, quando la crescita media delle donne sovietiche era 157 cm. “Grew” Oggi le donne quasi a 10 cm, e la generazione più giovane continua ad allungarsi ancora più in alto. Oggigiorno gli uomini, la cui crescita media è di 175 cm, non disdegnano di cucinare: la cucina di bassa “nonna” non è adatta alla maggior parte dei contemporanei.

superficie di lavoro

Quando si determina l’altezza conveniente della superficie di lavoro della cucina, è necessario tenere conto delle differenze nelle persone in termini di crescita

Fortunatamente, l’architettura dei moderni mobili componibili della cucina consente di impostare la superficie di lavoro della cucina ad un’altezza confortevole per una famiglia particolare. La maggior parte dei produttori europei produce gradinata bassa altezza armadietti: 72 cm Spessore piano di lavoro – .. 3-4 cm altezza dell’area di lavoro è impostato a causa della corretta selezione dei supporti, la cui altezza varia da 10 a 18 centimetri Questo supporto ha un design regolabile che consente una maggiore altezza uvelichiteo. di 2 cm otteniamo l’altezza minima di 85 e quella massima di 96 cm con la possibilità di impostare qualsiasi valore all’interno di questi parametri.

gambe

Gambe standard per mobili da cucina hanno una gamma di regolazione di 2 cm

Come scegliere la giusta altezza per il bancone della cucina per una persona specifica? Si consiglia di effettuare una misurazione antropometrica semplice. In piedi, piega il braccio all’altezza del gomito ad angolo retto. La spalla è verticale, l’avambraccio è rigorosamente orizzontale. Apri il palmo e dirigilo verso il basso. Misura la distanza dal pavimento al palmo della tua mano. Togliere dal valore risultante di 10-15 cm Questa è la gamma di altezza del ripiano della cucina, su cui questa persona sarà confortevole da cucinare.

superficie di lavoro

È meglio determinare l’altezza ergonomica della superficie di lavoro non tanto per la crescita quanto per la distanza dal pavimento al gomito. L’optimum si trova nell’intervallo 10-15 cm sotto la piega ulnare

Sopra il piano del tavolo – più spazio per gli utensili

Non c’è abbastanza spazio per conservare gli utensili da cucina? Con un piano di lavoro alto, è possibile trovare spazio aggiuntivo rendendo gli armadietti inferiori alle dimensioni standard. Ad esempio, se l’altezza dell’area di lavoro è di 94 cm e il piano del tavolo è di 4 cm, è possibile impostare piedini bassi di 10 centimetri. Rimane 80 cm, che è 8 cm in più rispetto alla misura standard. Se i mobili non sono standard, ma sono fatti su ordinazione, non è difficile realizzare armadi di maggiore altezza e questo avrà un leggero effetto sul loro costo. L’unica limitazione è che non sarà possibile utilizzare porte con pannelli tipici con armadi atipici. Va ricordato che lo zoccolo dovrebbe pendere in avanti di circa 8 cm, in modo da non appoggiarvi sopra con i piedi.

Superficie multi-lavoro

Quando si determina l’altezza della superficie di lavoro, è possibile affrontare due problemi:

  1. La superficie di lavoro, la cui altezza è più adatta per tagliare e lavare i piatti, sarà scomoda per la manipolazione della padella sulla stufa integrata. Soprattutto se il piano di cottura è a gas. Tenendo conto dell’altezza della padella e della griglia sopra il bruciatore (nella quantità di 6-10 cm), il cuoco di casa dovrà alzare il gomito troppo in alto per mescolare e girare il contenuto. Se cucini così spesso, potresti provare dolore al braccio e alla colonna vertebrale. Esci – Abbassa di circa 8 cm il livello del piano del tavolo nell’area di collocazione del piano di cottura. O installare una lastra stand-alone ad un’altezza appropriata. Sfortunatamente, una tale soluzione è possibile solo sotto la condizione di una cucina abbastanza spaziosa.
cucina

Dal punto di vista dell’ergonomia, è corretto quando l’area del piano di lavoro con il piano di cottura incorporato si trova sotto l’area di lavoro principale. Tale soluzione può essere realizzata solo in una grande cucina con un fronte lungo

  1. Non ottiene di scegliere l’ideale, l’altezza dei piani di lavoro, adatto a tutti i membri della famiglia che sono appassionati di cucina, se differiscono notevolmente aumentando. Dovremo scendere a compromessi, risultato che le persone a basso sarà un alto e alto – nizkovato.Reshaet questo problema l’installazione di mobili da cucina su trasformabile (regolabile tramite motore elettrico o meccanismi pneumatici) di sostegno. Premette un pulsante – e piano di lavoro, e con esso, un lavandino e un fornello è caduto o salito conveniente per “di turno in cucina” di livello. Incredibilmente conveniente, ma finora molto economico. Tuttavia, le tecnologie “avanzate” diventano meno costose. Tavoli da ufficio: i trasformatori sono già passati dalla categoria degli esotici esclusivi all’equipaggiamento standard di un ambiente di lavoro moderno. Speriamo che tra qualche anno a un livello accettabile, i prezzi scenderanno anche sulle cucine regolate automaticamente.

È difficile (è possibile, ma ancora una volta, costoso) rendere stretto il pilastro di un tavolo regolabile in altezza contro il muro, quindi le “isole” da cucina sono spesso installate su supporti con meccanismi di sollevamento. Per le stufe e i lavelli a gas incorporati si ottengono connessioni flessibili speciali.

superficie di lavoro

La superficie di lavoro, regolata dall’altezza con l’aiuto di servoazionamenti, non è più una curiosità, tali meccanismi sono venduti in Russia

regolazione in altezza

tavolo trasformabile altezza superiore è buono e il fatto che è altrettanto conveniente per studiare ricette di cottura (necessario sollevare il più alto tabella), impastare la pasta (impostato posizione centrale) e rotolare con un matterello (omessa qui sotto)

Ergonomia dei mobili inferiori

Alcune raccomandazioni su come rendere ergonomici i mobili inferiori:

  • Per conservare oggetti relativamente piccoli è più comodo usare non cassetti, ma cassetti: non è necessario scendere sulle culle per estrarre le cose dagli angoli più lontani. Sugli scaffali, ha senso riporre grandi elettrodomestici da cucina, come un aerogrill, e, forse, pesanti pile di piatti. Più gli oggetti sono usati frequentemente, più in alto dovrebbero essere posizionati.
scatole

Mantieni le piccole cose più comode nei cassetti. I prodotti sfusi collocati in contenitori trasparenti occuperanno meno spazio e saranno facilmente accessibili

cassetti per i piatti

Le padelle sono anche più pratiche da collocare nei cassetti

  • Bottiglie e oggetti di dimensioni simili sono conservati nel modo più conveniente in uno stretto cestello estraibile più vicino alla stufa.
cestino

In un cestello stretto, bottiglie e lattine sono sempre a portata di mano

  • È auspicabile che la larghezza della porta dell’armadio, posizionata in particolare sotto il lavello, non sia inferiore a 40 cm. In caso contrario, qualsiasi cosa risultasse inopportuna, tanto più difficile è la manutenzione del lavello del lavello. La larghezza dell’armadio (e della porta) sotto il lavandino con il filtro sottostante non deve essere inferiore a 60 cm.
lavaggio

Più ampia è la porta nell’armadio sotto il lavandino, più è facile mantenere l’attrezzatura installata al suo interno

  • I maniglioni minimalisti di tendenza e alla moda sembrano impressionanti, ma negli armadi inferiori non sono molto comodi, soprattutto nell’area di taglio e lavaggio. L’adulto durante la cottura si appoggia sui fianchi ai bordi e un bambino può avere una merda sulla fronte.
pen-rails

I manubri sono insolitamente belli, ma riposano contro la padrona di casa nello stomaco e nelle cosce mentre lavano i piatti. Un bambino che gioca può colpire la testa contro il bordo di un simile manico

manopole da cucina

Le manopole della cucina nascosta, che sono fessure orizzontali nelle porte, sono sicure da traumi

Soluzioni moderne per i migliori cabinet

distanza standard a cui i pensili, prima di raccomandare posizionato sopra il piano di lavoro -. 50 centimetri Oggi, tuttavia, molti gap mezzo metro appare insufficiente e armadi appendere sopra, 60-65 cm dalla superficie di lavoro. Indubbiamente, è più conveniente, soprattutto quando c’è una tecnica sul bancone: bollitore elettrico, robot da cucina, ecc. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che a causa del montaggio troppo alto degli armadietti, la zona di accesso in essi senza una scala è ridotta.

Le porte a battente degli armadi superiori con cerniere standard che si aprono con un angolo di 90º o leggermente più sono potenzialmente pericolose. Portato via dal processo di cottura, è facile non notare la porta aperta e bussare al suo angolo, ottenendo un dosso o, peggio ancora, un dito sotto l’occhio. Porte a battente sicure, se usate correttamente, dotate di apertura completa delle cerniere, che consente di aprire la porta con un angolo di 180º. La porta completamente aperta non sporge in avanti, è parallela alla parte anteriore. È vero, si sovrappone ai cabinet adiacenti, quindi è impossibile aprire le porte vicine. Tuttavia, la necessità di questo si verifica raramente. Il nostro consiglio: se negli armadi superiori è previsto l’apertura delle porte laterali, almeno è necessario dotare di asciugatori speciali di asciugatura – è usato più spesso.

cappio

Un anello speciale consente di aprire la porta con un angolo di 180 °, quindi è parallela agli armadi e non sporge perpendicolarmente al fronte del mobile

C’è un altro modo sicuro per aprire le porte. Possono aprirsi o muoversi. Scivolando quasi non sporgono dal piano delle facciate, non possono essere abbattuti. Le spazzate devono essere posizionate in modo tale che siano sopra la testa del cuoco di casa.

armadi

I mobili superiori dotati di porte a battente (1) sono potenzialmente danneggiati. Puoi farcire un dosso e aprire la porta oscillante (2) se si trova sotto la corona. Porte scorrevoli (3) scorrevoli (3), pieghevoli (4) e pieghevoli (5) che si aprono verso l’alto

Se l’altezza dei mobili superiori supera i 60 cm, la porta che si apre verso l’alto dovrebbe essere pieghevole. Lo svantaggio della porta che si apre verso l’alto: per chiuderla, devi raggiungere la maniglia, che è scomoda per una persona bassa.

armadietto

Piegare le porte degli armadietti superiori è il tipo più pratico e sicuro di apertura. Se non ti penti dei soldi e ordini un meccanismo con una trasmissione elettrica, il cabinet può essere fatto arbitrariamente alto, perché lo chiudiamo, lo apriamo, semplicemente cliccando sul pulsante

Altezza dei mobili superiori

I migliori cabinet di tre dimensioni standard sono distribuiti:

  • Armadio basso – 60 cm.
  • Standard: 72 cm, che è uguale all’altezza dei mobili inferiori.
  • Alto – 92 cm.

Molti produttori offrono armadi e altre dimensioni. Nella produzione di mobili per l’ordinazione individuale di una casa con soffitti alti, è possibile rendere gli armadi superiori ancora più alti. Tuttavia, se conservano piatti pesanti, è più razionale appendere due file di armadietti. Quindi più affidabile. La fila inferiore di armadi con le porte che si aprono deve essere di un’altezza tale che una persona possa raggiungere la maniglia senza problemi.

armadietti

Nomenclatura delle porte standard comuni per gli armadietti. In presenza di spazio, ha senso utilizzare i mobili superiori con un’altezza di 92 cm

armadietti

I proprietari di appartamenti felici con soffitti alti possono appendere gli armadietti superiori in due file

Scaffali aperti contro armadi

Dal punto di vista dell’ergonomia, il cuoco deve essere tenuto a portata di mano durante la cottura. L’elenco degli strumenti, degli utensili e degli ingredienti necessari per cucinare i piatti può essere ottimo. Alcune spezie, confezionate in vasetti, possono essere raccolte da una dozzina. Sale, pepe, tagliere, sono necessari tutti i tipi di lame raschiatrici, tè e caffè in quasi tutti i cucinare e mangiare, se i proprietari non si nutrono di cibo spazzatura congelato, riscaldato nel forno a microonde. Diverse volte al giorno per ottenere tutto da un armadietto chiuso e nasconderlo – un piacere dubbio. A nostro avviso, è molto più conveniente tenere gli utensili usati di frequente sugli scaffali aperti. Tutto davanti agli occhi, e anche se la cosa non è messa al suo posto, è facile da trovare.

scaffali aperti

Scaffali aperti, binari e ganci forniscono un accesso rapido e facile agli articoli usati frequentemente

Adepti di stile minimalista raffinata negli interni sceglieranno dopo ogni lavaggio piatti pulire lavandino asciutto e nascondono il detersivo armadio, spugna e un panno, per non parlare di altre cose. Ma per la maggior parte delle persone sarà più comodo usare scaffali e scaffali aperti per piccoli oggetti. Due ragioni ostacolano la più ampia diffusione del “open top”. Il primo: il contenuto degli scaffali deve essere tenuto in ordine e periodicamente cancellato. Tuttavia, raramente, a condizione che la stanza abbia un buon cappuccio. La seconda ragione: la mancanza di tradizioni, le cucine “sovietiche” erano dotate di armadietti ciechi.

scaffali aperti

Nella cucina del famoso designer Artemy Lebedev non ci sono armadietti chiusi dall’alto, solo scaffali aperti

Lavandino e pattumiera: aggiornamento pratico

Ti consigliamo di scegliere un lavandino con una grande ciotola, in modo che la pentola più grande della casa possa adattarsi liberamente lì.

lavaggio

Le dimensioni della tazza di lavaggio dovrebbero consentire di lavare gli utensili più grandi della tua casa

Molto convenienti sono l’ala laterale e la seconda, piccola ciotola. Se c’è abbastanza spazio per loro.

lavaggio

L’ala laterale fungerà da superficie di taglio aggiuntiva. Ciotola aggiuntiva – equipaggiamento opzionale, ma confortevole

Se c’è un sistema di filtrazione dell’acqua, assicurati che il lavello ti permetta di installare un secondo rubinetto per l’acqua purificata, se non vuoi acquistare un miscelatore economico con un interruttore. Sotto un rubinetto con beccuccio basso, è scomodo lavare i piatti di grandi dimensioni, e da un miscelatore alto, quando si spruzzano piccoli utensili, spruzza la dispersione. Variante ottimale, ma non economica: il miscelatore con beccuccio scorrevole.

miscelatore

Il beccuccio retrattile sul miscelatore della cucina non solo renderà più confortevoli i piatti di lavaggio, ma ridurrà anche il flusso dell’acqua

Si consiglia di acquistare un lavandino con una valvola di fondo, che consente di chiudere lo scarico ruotando la maniglia. La valvola è più conveniente della spina e, in connessione con l’aumento del prezzo dei servizi di pubblica utilità, i piatti sono più economici da lavare, pre-ammollo. Sì, e più veloce.

La pattumiera è tenuta sotto il nostro lavandino. Aprirono la porta dell’armadio inferiore, tirarono fuori un secchio, buttarono fuori la spazzatura e la richiusero. Sarà più facile se il secchiello è appeso alla porta – meno movimenti.

secchio

Pattumiera economica ma comoda, montata sulla porta dell’armadio. Apriamo la porta: il coperchio della benna si solleva, si chiude, si abbassa. Nessun odore

La versione ottimale del posizionamento del “cestino” – incorporato, sotto la superficie di lavoro. Nel controsoffitto fare un buco, sotto di esso mettere un contenitore per detriti. Il foro e il contenitore sono chiusi con un coperchio piatto. È possibile acquistare un lavandino con un bidone della spazzatura incorporato, è ancora più conveniente. La presenza di un chopper sullo scarico delle acque reflue ridurrà significativamente il volume dei rifiuti e quasi eliminerà il “profumo” dei rifiuti. Purtroppo, i sistemi avanzati per la raccolta e la rimozione dei rifiuti non sono economici.

cestino

Il “cestino” più conveniente – piano di lavoro integrato. Può essere rimosso facilmente – verso l’alto.

Posizionamento dei macchinari comodo e sicuro

Circa la disposizione degli elementi principali dell’attrezzatura sulla pianta del pavimento, abbiamo detto. Alcuni consigli per scegliere e posizionare gli elettrodomestici da cucina:

  • Se la parte anteriore cucina ha una configurazione a forma di T, elettrodomestici disposti sul piano di lavoro (microonde, bollitore elettrico, caffè), mettere in angolo interno più razionale che usato per cucinare problematico.
  • Una soluzione molto conveniente è quella di posizionare il forno in un mobile ad alta colonna ad un’altezza di 65-80 cm dal pavimento. Osservare il processo di cottura, caricare e scaricare la teglia senza piegarsi, è molto più conveniente. Sfortunatamente, in una piccola stanza è difficile trovare un posto per una “colonna”.
forno

Utilizzare il forno, installato in un armadio alto a 65-80 cm di altezza, è molto più conveniente rispetto al piano di lavoro nella versione standard

  • Il tradizionale estrattore a camino fa un buon lavoro di rimozione della parte da cucina, ma è pericoloso farsi avanti. Puoi riempire un dosso, cercando di guardare nella padella. Questo inconveniente riguarda anche i dispositivi di scarico incorporati nel mobile. Ma il cappuccio inclinato è assolutamente sicuro, non sporge sopra la stufa a livello della testa. A proposito, l’altezza minima della sospensione della cappa sopra la stufa elettrica è di 65 cm, sopra la stufa a gas – 75 cm.
ventilazione inclinata

Il cappuccio ergonomico inclinato rimuove il bambino in cucina non peggiore dei tradizionali “tappi”, ma quasi non sporge sopra la stufa

  • Il processo di cottura o riscaldamento degli alimenti nel forno a microonde è più facile da controllare quando la porta trasparente viene installata leggermente (circa 20 cm) al di sotto del livello degli occhi. Posti ottimali per un forno a microonde – nella “colonna” sopra il forno o sul ripiano inferiore del mobile superiore. E i proprietari di Khrushchev vicino possono trovare un posto per la stufa sul davanzale della finestra.
forno a microonde

È desiderabile posizionare il forno a microonde in modo che, in piedi, per vedere attraverso la finestra di vetro il processo di cottura

I tavoli e le sedie giusti per la zona pranzo

In epoca sovietica, il tavolo da pranzo doveva avere un’altezza di 70 cm, che corrispondeva alle caratteristiche fisiche di un uomo degli anni ’60. E oggi molte aziende realizzano mobili secondo questi standard. Ma le persone sono più alte di 160 cm, tale altezza è già troppo piccola. Fino ad oggi, tavoli da pranzo nei paesi dell’UE hanno generalmente un’altezza di 72-76 cm, mentre gli Stati Uniti sono già 74-78 cm sul mercato interno in grado di trovare una varietà di mobili parametrov.Ne rarità -. I tavoli con supporti regolabili pochi centimetri.

In una cucina privata, puoi trovare altri due tipi di tavoli: semi bar e bar. Per quanto riguarda il primo, abbiamo già detto, è fatto in un livello con un piano d’appoggio (85-95 cm) ed è usato sia per l’assunzione di cibo che come area di lavoro aggiuntiva. Il bancone alto (come nei bar pubblici) ha un’altezza di 120-125 cm, ma a casa può essere leggermente più basso.

La larghezza di una persona seduta al tavolo, si consiglia di allocare uno spazio di 60 cm. Di conseguenza, per due – 120 cm Meno di 50 cm per persona non ha senso, troppo da vicino. La profondità minima raccomandata della tavola, su entrambi i lati di cui siedono le persone – 80 cm.

dimensioni generali

Dimensioni consigliate dei tavoli da pranzo

Le sedie dovrebbero essere scelte in base alla tabella. A condizione che lo spessore del piano del tavolo insieme con la rigidità costola non supera i 10 cm, il sedile della sedia deve essere al di sotto del piano del tavolo intorno 30-35 cm per un tavolo da pranzo di serie, a 28-33 cm 23-27 cm polubarnogo e per bar. Una sedia per un rack per barra alta deve avere una traversa di supporto per gamba.

sedie

Raccomandazioni per la scelta di una sedia per diversi tipi di isole cucina e banconi bar

sedie

Gli sgabelli da pranzo e da bar con altezza regolabile possono essere facilmente collocati in una posizione comoda per una persona e il tipo di tavolo

Guardando nel futuro luminoso: illuminazione e prese

Non c’è molta luce Oltre all’illuminazione generale della cucina, è necessaria un’illuminazione luminosa dell’area di lavoro e una buona illuminazione sopra il tavolo da pranzo.

illuminazione

Luce generale moderata e illuminazione brillante dell’area di lavoro: garanzia di un lavoro confortevole e conservazione della visione del cuoco di casa

Prese: non importa quanti di loro si fanno, ancora non abbastanza. Raccomandiamo di contare il numero di apparecchi elettrici che si prevede di installare in cucina e di fare un paio di altri punti vendita. Non dovresti dimenticare la TV e il sistema telefonico, se sono programmati in cucina. Metti la TV sul frigorifero, come spesso accade, non ne vale la pena: puoi girare il collo, guardandolo dalla sedia. I televisori ora sono piatti, meglio appenderli al muro o posizionarli sul tavolo.

schema

Schema consigliato per il posizionamento di punti vendita in cucina. Apparecchi a rosone posizionati sul piano di lavoro, sopra le aree di cottura e taglio. Le prese per gli elettrodomestici da incasso vanno eseguite in modo ottimale nell’armadio di lavaggio o nella base, in modo che possano essere dotate di accesso

Ancora una volta sulla sicurezza: come proteggere i bambini dalle ferite

Abbiamo già menzionato la sicurezza, una componente dell’ergonomia. Se ci sono bambini piccoli in casa, bisogna fare attenzione che i bambini non siano feriti. Se possibile, evita angoli acuti durante la progettazione o la scelta dei mobili: puoi utilizzare dispositivi speciali per proteggere il bambino dall’essere colpito da oggetti appuntiti.

toppa

La copertina morbida all’angolo del tavolo salverà il bambino dal trauma

Non bisogna dimenticare che i bambini sono curiosi e devono necessariamente salire dove non sono ammessi:

toppa

Il rivestimento “bambino” sulla porta (a sinistra) non permetterà al bambino di entrare nell’armadietto “segreto”, e il freno-stopper (a destra) non permetterà al pin di pizzicare la porta

spine

Non lasciare accessibili i cavi elettrici, inserire i tappi nelle prese di livello basso

schermo protettivo

Speciali schermi di protezione sulle stufe da cucina che impediscono a un bambino di raggiungere pentole calde non sono venduti in nessun negozio, ma i genitori dovrebbero cercare questa cosa utile. È anche utile il blocco magnetico sul frigorifero (a destra)

Molti modelli di moderni elettrodomestici sono dotati di una funzione di interblocco, in cui i bambini possono premere i pulsanti e girare le manopole – non accadrà nulla.

Speriamo, le nostre raccomandazioni ti saranno utili. Nell’ambito dell’articolo, molte questioni relative all’ergonomia e all’organizzazione della cucina sono rimaste inalterate. Vi consigliamo di chiedere consiglio agli specialisti in fase di progettazione dei mobili. Mobili o interni di design esperti saranno in grado di suggerire un sacco di utili e di proteggere dagli errori. Buona fortuna

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: